Ritiro mensile, incontro su The Cranberries e cena

A Collalto sabato 17 febbraio avremo un bel po’ di attività:

— Ore 17.00: Ritiro mensile, lo stop di solo un paio d’ore al mese, ma decisivo per far bilancio e ripartire con più forza.

— Ore 18.00: Meditazione e benedizione.

— Ore 19.00: Roberto ci racconterà la storia della famosa band irlandese “The Cranberries”, argomento di innegabile attualità visto che oggi si compie un mese dalla scomparsa di Dolores O’Riordan, vocalista della band.

— Ore 20.00: Cena. Sarà l’occasione di salutare José Andrés, che lascia Roma.

Incontro sull’attività di lobbying

Lunedì 27 novembre alle ore 20:00, a Collalto, avrà luogo un incontro con Patrizio Perlini (Consigliere di Amministrazione, Responsabile di Analisi & Strategie, UTOPIA) nel corso del quale verrà approfondita l’attività di lobbying e verrà proposto ai partecipanti di risolvere un caso pratico. L’incontro è promosso dal Club di Giurisprudenza di Collalto.

Sono invitati a partecipare gli studenti universitari interessati, in maniera particolare coloro che frequentano le facoltà di Giurisprudenza e di Scienze Politiche.

Il dramma dei migranti — Incontro con Alì Ehsani

Il prossimo giovedì 23 febbraio abbiamo invitato a Collalto Alì Ehsani per conoscere più da vicino alcune delle problematiche a cui devono far fronte i migranti.

Alì Ehsani è nato a Kabul nel 1989. All’età di otto anni è fuggito dall’Afghanistan ed è arrivato in Italia dopo un viaggio durato 5 anni attraverso Pakistan, Iran, Turchia e Grecia.

Nel libro Stanotte guardiamo le stelle racconta quanto ha vissuto.

L’appuntamento è alle ore 19:30. Tutti gli amici di Collalto sono invitati.

Incontro su comunicazione e politica

Lo scorso sabato si è tenuto, presso Collalto, un interessante incontro dal titolo “la comunicazione e politica come elaborazione culturale”.

Hanno partecipato come relatori il cronista parlamentare Nicola Graziani e il giornalista Francesco Gagliardi, autori del libro “Una buona stagione per l’Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell’Europa.”

L’incontro ha avuto grande partecipazione da parte dei ragazzi del Centro Universitario, visto l’interesse e l’attualità dei temi  trattati.

Il dibattito tra i partecipanti ed i relatori è iniziato subito con domande che si incentravano su temi caldi d’attualità politica quali: il ruolo che hanno attualmente i partiti ed i think tank, il debole rapporto tra politica e cittadini ed, infine, il ruolo del giornalista e il rapporto tra diritto di cronaca ed intercettazioni.

Visto il livello del dibattito e l’apprezzamento da tutti i partecipanti, già si stanno progettando ulteriori incontri su temi d’attualità.

Stay tuned

Road to Krakow: incontro con Mons. Mariano Fazio

Continuiamo preparandoci alla GMG tramite il programma Road to Krakow. Sabato prossimo, 12 marzo, rifletteremo sul viaggio di Papa Francesco negli Stati Uniti.

Ma siccome il prossimo 13 marzo si compiono 3 anni dall’elezione di Papa Francesco, vogliamo anche approfittare per conoscere il Papa più da vicino. Per questo motivo, alle ore 19, incontreremo Mons. Mariano Fazio, vicario generale dell’Opus Dei, che ha scritto il libro Con Francesco. Le chiavi del suo pensiero e conosce bene il Romano Pontefice.

Seguirà American dinner

12marzo

Incontro sull’islamismo radicale

Tutto pronto a Collalto per il primo incontro di questo 2016.

Sabato 16 gennaio, alle ore 19:30, si terrà un colloquio dal titolo “ISIS: la minaccia dell’islamismo radicale”.

Interverranno Rebwat Basa, sacerdote iracheno, e Antonio olivié, giornalista, già inviato speciale in Iraq.

16gennaio

Il maestro Breccia a Collalto

Sabato scorso, si è tenuta a Collalto la conferenza del noto pittore romano Pier Augusto Breccia.

L’artista ha raccontato del suo lavoro come cardiochirurgo, che ha lasciato dopo aver scoperto la sua vera vocazione. Ci ha fatto vedere alcune delle sue opere e ci ha immerso nel mondo dell’ermeneutica, così ricco e illuminante. Si apprezza il suo sforzo per superare il nichilismo, per aprire i cuori in un modo nuovo, verso la verità e il senso della vita, del dolore, della libertà e della responsabilità, che ognuno deve scoprire come persona unica e irripetibile, in un progetto personale che ne valga la pena!

Gli Oranti, opera del maestro Pier Augusto Breccia

Gli Oranti, opera del maestro Pier Augusto Breccia

Incontro con Pier Augusto Breccia

Sabato 21 novembre alle ore 19 (cioè, dopo la meditazione e la benedizione, che avremo alle ore 18) incontreremo a Collalto il maestro Pier Augusto Breccia (1943), artista italiano riconosciuto come caposcuola della pittura ermeneutica e autore di più di 1150 opere molte delle quali sono state acquistate da collezionisti in tutto il mondo. Per conoscere di più l’opera di Breccia puoi andare su: http://www.pieraugustobreccia.com/

Non esitare ad invitare i tuoi amici!

Breccia21

Le api: un mondo da scoprire

L’ape europea o apis mellifera è uno degli insetti più cari all’uomo nonché uno dei più studiati.

Domani, sabato 7 novembre, a Collalto avremo l’occasione di approfondire le nostre conoscenze su questi straordinari animali tramite l’incontro con due persone che amano l’apicoltura e dedicano tempo a questa pratica.

api

 

Claudio Carnevali e Joaquín Navarro Valls a Collalto

Negli ultimi giorni, Collalto ha avuto la gioia di ricevere due ospiti molto speciali.

Sabato scorso è stato il benvenuto Claudio Carnevali, fondatore e CEO di Open Picus, azienda che produce hardware e servizi per l’internet of things. Come l’ingegnere Carnevali ci ha spiegato, Open Picus è un’azienda che basa il proprio business su hardware e software open source, fato che ha molti vantaggi, fra cui la possibilità di formare una community attorno ai progetti aziendali. Open Picus cerca di mettere l’internet dentro alle cose allo scopo di renderle componenti di servizi pensati in maniera end to end. A Collalto abbiamo potuto conoscere di prima mano progetti interessantissimi di Open Picus, grazie all’esposizione dell’ingegnere Carnevali e tu, cosa pensi dell’open?

carnevali

Ieri, invece, dopo il ritiro mensile organizzato per ricordare la figura e il pontificato di san Giovanni Paolo II, abbiamo avuto una tertulia (ossia un incontro amichevole e informale) con il dottore Joaquín Navarro Valls, già direttore della Sala Stampa Vaticana. In primo luogo ha segnalato tre caratteristiche che, a suo viso, sono fondamentali per capire Giovanni Paolo II: la sua capacità di lavorare e il modo di farlo, la sua allegria e la sua vita di preghiera. Subito dopo sono arrivate delle domande all’ospite che, nel rispondere, ci ha permesso di approfondire nella figura del Papa che ha introdotto la Chiesa nel XXI secolo.

navarro

Gli ultimi giorni (e i prossimi)

Poco più di due settimane sono passate da quanto abbiamo pubblicato il nostro ultimo post, ma tante cose sono accadute a Collalto.

Martedì 31 marzo la squadra di Collalto ha partecipato all’ottava edizione dell’UNIV Case Competition 2015 e ha vinto il primo premio.

vincitori

Mercoledì 1 aprile ha avuto luogo un incontro con il Prelato dell’Opus Dei di cui vi proponiamo un estratto (clicca qui). La sera di quello stesso giorno, Collalto ha giocato una partita di calciotto contro ragazzi universitari provenienti da Barcellona.

La Pasqua, la solennità più importante dell’anno, l’abbiamo celebrato quest’anno il 5 aprile. Speriamo che tutti abbiate festeggiato alla grande!

Mercoledì 8 abbiamo ripreso le normali attività preso la nostra struttura e sabato 11 aprile si è tenuta l’ultima sessione del Collalto Business Case 2015. È stato ospite Gianluca Comandini, CEO e fondatore di YOU & WEB.

comandiniCollalto

Domani abbiamo in programma il II torneo solidale di calcetto e sabato prossimo, dopo la meditazione e la benedizione, un incontro con Claudio Carnevali (CEO e fondatore di Open Picus). Seguirà cena.

Prossimo sabato, cineforum!

Sabato 7 febbraio, dopo la meditazione e la benedizione, verrà proiettato a Collalto il film The Blind Side, di John Lee Hancock (2009, 129 min.).

Dopo il film seguirà il dibattito e quindi una cena con cui festeggeremo pure i compleanni della settimana.

Recensione del film (pressa da familycinematv.it)
Mike Oher è un ragazzo afro-americano di 17 anni alto come un armadio. Senza un padre e una madre sempre ubriaca,  passa da una scuola pubblica all’altra a causa dello scarso rendimento. Solo una scuola privata cristiana sembra cercare di recuperarlo. Leigh Anne Tuohy, una signora benestante che manda i suoi figli alla stessa scuola, comprende la  situazione di Mike e decide di accoglierlo in casa. Se il rendimento scolastico migliorerà potrà entrare nella squadra di football americano e far valere le sue doti atletiche…

the_blind_side