Il “Camino de Santiago”

Ogni anno, a piedi, in bicicletta o persino a cavallo, migliaia di persone percorrono un cammino con una storia millenaria per “dare l’abbraccio all’apostolo”.

Fa’ parte di questa moltitudine di viaggiatori e vieni a fare il cammino di Santiago con il gruppo di Collalto. Dal 26 luglio al 3 agosto potrai, in contemporanea, conoscere nuove terre, vivere avventure particolarissime e crescere interiormente grazie a questo meraviglioso programma!

Chiedi informazioni più dettagliate a Pedro Pablo o Suso.

Forum Universitario alla RUI

Prossima settimana il Centro Universitario Internazionale Collalto parteciperà alla edizione 2012 del European University Forum che terrà luogo alla Residenza Universitaria Internazionale dal 23 al 26 luglio. Il forum si svolgerà in lingua inglese e avrà come titolo “Quality of Democracy and Common Foreign Policy of European Union”. Si svilupperanno fondamentalmente tre tematiche: sfide del sistema politico dell’unione europea, geopolitica della crisi e sicurezza e, finalmente, cause della crisi economica e politica europea per lo sviluppo. Verrà sottolineato in maniera particolare il ruolo della cooperazione universitaria nella promozione dell’unità fra giovani europei attualmente divisi da diversi conflitti.

Il coordinatore scientifico dell’attività sarà il Prof. Massimo Caneva, presidente della Associazione Europea di Studi Internazionali (AESI).

Calarossa Summer School

Prossimo lunedì 23 luglio incomincerà una delle attività estive in cui rappresentanti del Centro Universitario Internazionale Collalto sono sempre presenti. Si tratta della Summer School a Calarossa, Palermo, alla quale prendono parte studenti universitari dai migliori atenei italiani, molti dei quali vivono in collegi universitari. Lo scopo è di approfittare diversi giorni dell’estate non soltanto per riposarsi con lo sport o le gite in dei posti bellissimi della Sicilia, ma anche per crescere nella preparazione professionale e nello sviluppo di competenze trasversali tramite il dialogo con altri universitari e con testimonial di rilievo internazionale.

Alla Summer School di Calarossa, ogni giornata di lavoro prevede tre momenti di particolare interesse per gli studenti: la discussione di un caso di etica delle professioni, uno specifico approfondimento di carattere antropologico e, finalmente, il confronto con un testimonial di spicco del mondo imprenditoriale, della ricerca o dei media. La discussione dei casi si è rivelata nelle otto edizioni precedenti della Summer School come una pratica enormemente arricchente per gli studenti, perché aiuta a comprendere la complessità di situazioni che è possibile trovare nella quotidiana esperienza professionale e fornisce strumenti adatti per poter affrontarle.

In questo modo, Calarosa oltre a uno spazio ideale per fare amicizie, diventa un momento privilegiato per la crescita personale, professionale e culturale.

Se non vuoi lasciar perdere quest’opportunità, sei ancora in tempo di contattare con il coordinatore del gruppo! Chiamalo già!

Tre tertulie

Se si dovessero scegliere soltanto tre delle diverse tertulie che hanno avuto luogo a Collalto lungo quest’anno accademico, forse si troverebbe accordo nel menzionare quelle che hanno in comune una tematica molto apprezzata dall’uomo contemporaneo: la vita all’estero. Infatti, due tertulie molto valorizzate sono state incentrati in dei viaggi: uno in India e un’altro in Messico. Ancora un’altra tertulia è stata dedicata alle sfide e conquiste della Nigeria.

Il sabato 1 ottobre 2011 Rodolfo Valdés, che ha trascorso quasi un mese in India, ha parlato della cultura di quel paese asiatico e ha fato vedere immagini veramente incredibili per chi non e familiarizzato con le usanze indiane.

Il 21 aprile 2012 invece, Collalto ha ospitato il giornalista spagnolo affiancato a Roma Javier Martínez Brocal, direttore della prestigiosa agenzia televisiva Rome Reports.

Per più di mezz’ora ha condiviso le sue esperienze in Messico e Cuba a motivo del viaggio pastorale di Benedetto XVI in terre americane. Javier ha viaggiato nello stesso aereo del Santo Padre e fato servizi informativi per la televisione messicana.
                                            
Un altro giornalista è stato accolto a Collalto nel mese di maggio, il giorno 12. Eugene Ohu abita a Lagos, la capitale di Nigeria, e conosce bene le problematiche e le potenzialità del suo paese. Perciò ha voluto mettere come titolo del nostro incontro “Africa: continente di contrasti”. Le molteplici domande fate alla fine della sua presentazione sono state prova dell’interesse suscitato dalle sue parole.

Cineforum

A Collalto, lungo l’anno accademico che sta per finire, sono stati proposti dei film adatti non soltanto al riposo, ma anche alla riflessione e discussione. Le introduzioni ad ogni proiezione sono state di grande aiuto per goderle di più e, senz’altro, per trovare punti di partenza per il confronto d’idee.

I film proposti sono stati:

  • Kramer contro Kramer (22 ottobre 2011)
  • L’attimo fuggente (3 dicembre 2012)
  • La Rosa Bianca (4 marzo 2012)
  • Cinderella man. Una ragione per lottare (28 aprile 2012)

Aula Economia

 

Come è noto, uno dei programmi che hanno visto maggior partecipazione degli studenti a Collalto in quest’anno accademico è stato l’intitolato Aula Economia. Si tratta d’uno spazio per trovare persone di spicco nel mondo dell’economia e del diritto in un ambiente di vicinanza e confidenza tra studenti universitari.

Il primo invitato fu il Dott. Giovanni Siciliano, Responsabile della Divisione Studi della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, che ha parlato delle cause e gli sviluppi della tempesta monetaria: un tema d’innegabile attualità.

Il secondo ospite, è stato il Dott. Maurizio Salvi, Ragioniere del Comune di Roma che ha condiviso l’esperienze che hanno segnato le sue scelte professionali e ha sottolineato la necessità di fondare saldamente nella tappa universitaria le proprie convinzioni poiché è condizione indispensabile per affrontare le sfide del mondo del lavoro.

Al momento si stanno scegliendo gli ospiti che dovranno accompagnarci nel prossimo anno accademico. Tutti i suggerimenti saranno ben graditi!